Lambretta Bergamo

Lambretta

Il numero 1 al mondo.

 

Più di 70 anni fa, la ricca tradizione italiana diede vita a due marchi di scooter concorrenti che presto avrebbero conquistato il mondo con i loro design classici, la loro qualità e la loro capacità di attirare i più giovani a godersi il comfort tra amicizia, arte e musica.

 

La Lambretta più costosa incarnava il marcato individualismo e la qualità superiore. La Lambretta nata a Milano era già espressione di indipendenza, individualismo e stile stravagante negli anni ’60, mentre la sorella di Roma era più femminile ed elegante. Le due diedero vita ad una concorrenza sempre accesa.

 

Al giorno d’oggi, migliaia di Lambrettisti di tutto il mondo e celebrità di prim’ordine non riescono ancora a tenere le mani lontane da quest’icona di stile. Gli amanti dell’arte ammirano la sfacciata e bellissima Lambretta. Ecco perché anche oggi, 70 anni dopo la nascita della Lambretta, i modelli risultano ancora irresistibili.

LAMBRETTA ICONA DI STILE

Il nome Lambretta ha origine dal fiume Lambro che passa per il quartiere Lambrate, terra natale dell’iconico scooter Lambretta. Deriva anche da Lambrus, che significa “leggero (di peso), veloce ed agile”. Nata dalla fabbrica di tubi d’acciaio Innocenti (all’epoca in difficoltà), nel quartiere Lambrate di Milano (Italia settentrionale), la Lambretta è diventata il veicolo preferito dalle masse dopo la seconda guerra mondiale. Era un mezzo di trasporto divertente, affidabile, conveniente, rivoluzionario nel design ed alla moda, disponibile in sei colori pastello. Adottata dai Mod negli anni ’60 e guidata da numerose celebrità, James Dean su tutti, la Lambretta divenne rapidamente una leggenda. Era più di un semplice scooter: il marchio era un’icona della moda. Tuttavia, la domanda di scooter diminuì quando le auto di piccole dimensioni aumentarono di popolarità. Nel 1997 Lambretta aveva interrotto la produzione prima di ritornare nel 2017 con il nuovo modello V-Special.
E con l'arrivo nel 2022 delle EURO 5

Foto e testo tratto dal sito www.lambrettascooters.com 

× Ciao come possiamo aiutarti?